mercoledì 23 agosto 2006



Lo scaffale delle riviste/8




Particolarmente ricco il numero di luglio de “Le Monde diplomatique il manifesto” (n.7 - XIII 2006 - www.ilmanifesto.it/Mondediplo ). Oltre all’interessante editoriale di Ignacio Ramonet (Iran Atomico, p.1) si vedano gli articoli di Jacques Sapir (La concorrenza è un mito, non una legge economica, p. 20), e quello di Martin Winckler (Contenuti politici e sociali nelle fiction americane, p. 21): l’autore segnala un cambiamento di rotta, le “fiction” americane sarebbero divenute meno politicamente corrette. Stimolamte anche l’articolo di Jean-Louis Sagot-Duvaroux (Viva la gratuità, p. 2), filosofo e drammaturgo francese, autore di uno studio in argomento (De la gratuité, L’Eclat, Parigi 2006). “Il diritto all’educazione, all’uguaglianza e la libertà di accesso alle cure (…) mostrano la via: [la gratuità] è possibile, può funzionare e fa bene. Rendere concreto un diritto attraverso la gratuità, significa uscire dall’assistenza sociale e produrre istituzioni non più sociali, ma politiche, cioè istituzioni aperte veramente all’uguaglianza delle condizioni”.
Da non perdere i tre ultimi fascicoli 37-38-39 di “Letteratura – Tradizione”, la bella rivista fondata dai poliedrici e coraggiosi Walter Stafoggia e Sandro Giovannini (heliopolisedizioni@libero.it). I primi due fascicoli (nn. 37-38, Paideuma 1 e 2), diretti da Luca Gallesi, sono dedicati ai rapporti tra cultura (in senso lato) ed economia (articoli dello stesso Gallesi, Andrea Colombo, Francesco Ruocco, Claudio Mauri, Giano Accame, Stefano Taddei, Luca Rimbotti, Angelo Crespi, Gianfranco de Turris, Antonello Vanni e altri. Il terzo fascicolo (n. 39 - Memoria storica 1) diretto da Giano Accame si occupa invece della “cultura di destra” vista attraverso i convegni, mostre , incontri , succedutisi negli ultimi quaranta-cinquant’anni. Articoli di Fausto Gianfranceschi, Adolfo Morganti, Piero Vassallo, Umberto Croppi, Anna K. Valerio, Luciano Lanna, Claudio Mutti, Giovanni Sessa, Giuseppe Del Ninno, Gino Fantauzzi e altri. A breve seguirà l’ attesissimo Memoria storica 2 (n. 40), sempre diretto da Giano Accame.
Si segnala sulla “Nuova Informazione Bibliografica” (n. 2, Aprile-Giugno 2006 – www.mulino.it/rivisteweb ), l’utile ricognizione storica (pochi giudizi molti fatti) di Aldino Monti, La problematica odierna dello sviluppo e del declino: scomparsa delle élites? (pp. 277- 293).
Interessante anche l’ultimo numero della “Rassegna Italiana di Sociologia” (2-2006 – www.mulino.it/rivisteweb ). Si vedano soprattutto i saggi di Antonio Mutti (Sfiducia, pp. 199-223) e quello molto intrigante di Isacco Turina (Apetti cognitivi della fuga dal mondo: il caso dell’eremitismo, pp. 297-325). Che spiega il fenomeno, come atto di padronanza assoluta di se stessi, una specie di contratto presociale individuale, che rifiuta quello istituzionale. Il tutto, ispirandosi alle teorie di Simmel, Weber (ovviamente), Garfinkel e Gehlen.
Bello anche l’ultimo fascicolo di “Eléments” (n. 121 – Eté 2006 - http://www.labyrinte.fr/ ), che ha come tema centrale La Paternité en question (pp. 24-45), articoli di Paul Masquelier e James Becht. Da non perdere il colloquio tra Alain de Benoist e Gianfranco Risé (Claudio Risé: La Grand Mère régne sur le monde…, pp. 42-45). Ghiotto, infine, il profilo di Alain Finkielkraut, scritto da Fabrice Valclérieux (pp. 46-49).
Si consiglia un’attenta (e istruttiva lettura) dell’ultimo fascicolo di “Krisis” (n. 28, juin 2006 – http://www.labyrinte.fr/ - revue.krisis@free.fr ), che ha come titolo Politique?. Saggi, tutti molto centrati e taglienti di Thibault Isabel, Philippe Forget e Gilles Polycarpe, Jean-Bernard Paturet, Charles Taylor, Peggy Avez, Claude Karnoouh e altri. Nonché due chicche di Carl Schmitt… Inoltre, ecco la grande novità, “Krisis”, rivista diretta da Alain de Benoist, da questo numero, può vantare un comitato editoriale di tutto rispetto, che ora annovera Pietro Barcellona, Franco Cardini, Agostino Carrino, Claude Karnoouh, Jean-Marie Legrand, Günther Maschke, Kostas Mavrakis, Jerónimo Molina, Paul Piccone (+),Costanzo Preve, Marco Tarchi, Danilo Zolo. Auguri e buon lavoro!
Si segnala infine l’ultimo numero di “Italicum” (Maggio-Giugno 2006 – http://www.centroitalicum.it/ ), rivista diretta da Luigi Tedeschi. Il suo “focus” è dedicato allo “scontro di civiltà” (pp. 3-8), articoli di Luca Rimbotti, Adriano Segatori, Mario Porrini e altri; nonché una lunga intervista di Luigi Tedeschi a Costanzo Preve). Da non perdere gli editoriali di Enzo Cipriano, sempre tagliente e brillante (Elezioni, intercettazioni e… balneazioni, p. 1) e del dottissimo Enrico Galoppini (2 giugno la colonia Italia compie sessant’anni, p. 1). Interessante l’intervista a Renata Polverini, neosegretario generale della UGL (p. 10).
(1 - continua)

Carlo Gambescia

Nessun commento:

Posta un commento